Agnello

È il frutto di una cultura e di una tradizione arcaica, quella pastorale, da sempre strettamente legata alla storia e all’economia della Sardegna. Come avveniva anticamente, l'Agnello di Sardegna I.G.P., è allevato al pascolo brado, a diretto contato con il sole, il vento, l'aria pulita. E’ un prodotto che non conosce sofisticazioni, in quanto alimentato solo con il latte materno, le essenze naturali e le erbe aromatiche della macchia mediterranea. Per questo è un alimento ideale sia sotto il profilo nutrizionale che per quanto riguarda il gusto. La sua carne bianca, molto tenera e magra, è estremamente digeribile e ricca di proteine nobili, inoltre è molto saporita e, risulta squisita in tantissimi modi, tutti semplici da cucinare. Questo la rende particolarmente indicata nelle diete di tutti coloro che necessitano di un alimento leggero ma ad alto valore energetico: ragazzi, sportivi, anziani, convalescenti.

Due piatti tipici preparati dall’agnello o dal capretto sono la  tratalia e la cordula, piatti fortemente legati al mondo pastorale, la cui preparazione è particolarmente lunga e complicata. A tutt’oggi le ottime massaie isolane si cimentano in quest’arte antica per la gioia della tavola e dei commensali, senza perdere il legame con la lontana tradizione.