Chiesa Beata Vergine Immacolata

Tipo Punto: 
Chiesa
Località: 
Oristano

La chiesa della Beata Vergine Immacolata e l’annesso convento furono eretti, nel primo decennio del XVII secolo, ad opera della munificenza del nobile oristanese Domenico Paderi. Il complesso, edificato subito fuori della cinta muraria, sulla strada che porta verso la chiesa e il convento di San Martino, sin dalle origini ospita i padri Cappuccini. L’edificio ecclesiastico, eretto su un piccolo terrapieno, si mostra su una posizione rialzata rispetto al piano stradale. La chiesa, ad unica navata, presenta un tetto a doppia falda e una serie di cappelle disposte sul lato destro. Il prospetto appare di assoluta semplicità con una modesta lunetta sormontante il portale ed un oculo ottagonale. L’edificio religioso conserva un calice d’argento del 1609 e sulla parete a sinistra si erge imponente un delizioso quadro del 1626 che rappresenta l’albero genealogico dell’intera famiglia francescana, raffigurante San Francesco ai piedi di una maestosa quercia.

Posizione

GPS: Lat. 39° 53' 59.0784" N - Lon. 8° 35' 29.0544" E