Chiesa di San Sebastiano

Tipo Punto: 
Chiesa
Località: 
Albagiara

La chiesa di San Sebastiano è uno degli edifici, che hanno meglio conservato in se stessi le antiche linee e rappresentano secoli di storia di Albagiara.

Fu il can. Francesco Noga a volere la chiesa agli inizi del 1615.

Se ne parlava da qualche decennio: il popolo ne celebrava la festa nella chiesa parrocchiale di San Pietro e faceva generose offerte per l'inizio dei lavori, come il testamento di Petiana o Sebastana Pilloni, che lasciava i suoi beni a s'obera de Santu Sebastianu.

Questa chiesa denota l'impegno sia della comunità che dei suoi canonici-parroci perchè tutto ciò è frutto di risparmi e partecipazione di un popolo. 

Nel 1632 la chiesa nuova è chiamata parrocchia; e da questo momento rimane sempre San Sebastiano, ricoprendo la chiesa di San Pietro il ruolo di succursale. 

Il can. Noga ha così compiuto la sua opera.

Questa chiesa conserva un notevole patrimonio artistico, i tesori di Ollasta, che indica un cammino fecondo lungo la storia di questo piccolo paese, prima Ollasta ora Albagiara. 

Fra i tesori, che risalgono al '600 inizi '700, ricordiamo: l'altare ligneo; la balaustra lignea; il fonte battesimale, la croce e i candelabri del pittore Ranceis; 13 sculture lignee; l'antica cassa parrocchiale; l'ostensorio del SS. Sacramento; l'acquasantiera realizzata dai mastri Niccolò Deidda e Pietro Ponti; un tabernacolo per il SS. Sacramento creato in legno tutto dorato; il vestito bianco della Madonna.

Posizione

GPS: Lat. 0° 0' 0" N - Lon. 0° 0' 0" E