Nuraghe Lugherras

Tipo Punto: 
Nuraghe
Sito Archeologico
Località: 
Paulilatino
Insediamento nuragico con nuraghe quadrilobato a quota m 329. Il nuraghe, denominato Lugherras a motivo delle numerosissime «lucerne » della favissa di un santuario punico e romano localizzato nel mastio, si compone di una torre originaria del diametro esterno di m 13,50, con ingresso rivolto a SE, andito con garitta a destra e vano scala a sinistra. La camera basale era provvista di due nicchie mentre la camera superiore, del diametro di m 2,35, riceveva luce da un finestrone aperto sul cortile; un bastione quadrilobato, con torri collegate da cortine curvilinee, racchiude all’interno un cortile dotato di pozzo profondo m 10,25. Nel lato sud-orientale vi è una torre dotata di scaletta interna che reca sugli spalti della cortina muraria che cinge il cortile. A difesa del complesso venne eretto un antemurale a perimetro pentagonale dotato di quattro torri. Nel corso degli scavi del 1906 Antonio Taramelli rinvenne una messe copiosa di materiali nuragici (ceramica, bronzi e industria litica) del Bronzo Recente e Finale.
Fonte: Mont 'e Prama e i Monumenti Nuragici dell'Oristanese - Delfino Editore - Autori: Emerenziana Usai/Raimondo Zucca

Posizione

GPS: Lat. 40° 5' 52.5516" N - Lon. 8° 42' 50.0508" E