Pinacoteca Antonio Atza

Tipo Punto: 
Museo
Località: 
Bosa

la pinacoteca, dedicata ad Antonio Atza, nato a Bauladu nel 1925 e morto a Bosa nel gennaio del 2009, è situata nel Corso Vittorio Emanuele, di fronte al Museo Civico “Casa Deriu”.
L'esposizione personale, suddivisa in cinque sale è composta da 65 opere donate dallo stesso autore al Comune di Bosa e da circa 40 pezzi regalati o scambiati con alcuni autori sardi e non, tra i quali figurano Antonio Corriga, Michele Cascella, Carmelo Floris, Ernesto Treccani, Emilio Scanavino, Stanis Dessy e Mauro Manca. 
La visita alla pinacoteca consente di ammirare, sia alcune delle primissime opere realistiche, sia alcune di quelle che l'hanno portato ad essere definito uno fra i più importanti protagonisti dell'arte visiva sarda. Al centro di questo percorso non possono mancare le famose realizzazioni polimateriche come: “Le Sabbie” (1958-59) e i “Blues “(primi anni '60).

Indirizzo: 
Corso Vittorio Emanuele, 74
Telefono: 
0785 377043
Fax: 
0785 377043

"La Città del Sole" Soc. Cooperativa arl, Gestione Beni Culturali, Servizio di Guida alla citta, Laboratori artigianali.

Lingue parlate: italiano - inglese - francese

Orari:
SETTEMBRE/GIUGNO: 10.00/13.00 - 15.00/17.00
LUGLIO: 10.00/13.00 - 17.00/20.00  
AGOSTO: 10.00/13.00 - 17.00/20.00 - 21.30/23.30

Ingresso: 

Il biglietto di accesso alla Pinacoteca Antonio Atza è cumulativo con quello del Museo Casa Deriu di fronte.  
INTERO (DAI 18 AI 60 ANNI) € 4,50 
RIDOTTO (GRUPPI MIN. 10 PAX, SCOLARESCHE, RESIDENTI, RAGAZZI DAI 12 AI 18 ANNI E OVER 60 € 3,00 
GRATUITA' PER I BAMBINI FINO AGLI 11 ANNI

accesso ai disabili:

Posizione

GPS: Lat. 40° 17' 44.9124" N - Lon. 8° 30' 5.9184" E