Nuraghe S’Uraki

Tipo Punto: 
Nuraghe
Sito Archeologico
Località: 
San Vero Milis
Il monumento è ubicato in regione Su Pardu, a circa 1 chilometro dal paese sulla strada per Putzu Idu. Del nuraghe dà notizia per la prima volta il Taramelli nel 1935, mentre il primo intervento di scavo fu effettuato da Giovanni Lilliu nel 1948, il quale mise in luce un antemurale con sette torri visibili che in origine dovevano essere forse dieci con un corpo aggiunto a sud e resti di un abitato di età ellenistica.
Gli scavi di Giovanni Tore, Alfonso Stiglitz, Alessandro Usai e Peter Van Dommelen hanno messo in luce la cinta muraria, che si estende da SSO a NNO, realizzata con blocchi poliedrici di basalto, sbozzati sommariamente.
I filari della parte superiore tendono a rastremarsi verso l’alto. Il nuraghe, all’interno dell’antemurale, è di tipo polilobato, forse a tre torri attorno al mastio. Il tipo e l’estensione dell’antemurale apparentano il complesso ai celebri Su Nuraxi di Barumini e Arrubiu di Orroli: analoghi infatti l’andamento a linea spezzata e la moderata sporgenza delle torri.
Fonte: Mont 'e Prama e i Monumenti Nuragici dell'Oristanese - Delfino Editore - Autori: Emerenziana Usai/Raimondo Zucca

Posizione

GPS: Lat. 40° 0' 55.5012" N - Lon. 8° 34' 56.82" E